GLP Toxicology Studies e le linee guida

Il termine sperimentazione animale si usa quando si effettuano esperimenti su delle cavie. Lo scopo è quello di analizzare i danni che certe sostanze si manifestano nell’uomo. Gli animali che presentano una biosimilar toxicology sono i soggetti di questi test. In ambito fisiopatologico e biologico questa pratica è notevolmente usata. Ci sono molti tipi di esperimenti. L’induzione di sostanze specifiche su un campione animale studiando i risultati ai farmaci e alle terapie è uno dei test più diffusi. Qualche volta sono introdotti dei virus per analizzare il dato. Tutto questo sotto il controllo della FDA toxicology, che pone delle linee guida da seguire a livello mondiale.

Biosimilar toxicology applicate allo studio e alla ricerca

Un argomento molto corrente e di particolare dibattito è l’utilizzo di animali da laboratorio per effettuare delle prove. Il problema etico è molto forte anche se non è discutibile il fatto che questi test hanno ricoperto un ruolo di fondamentale importanza nell’avanzamento della ricerca scientifica. Per alcuni infatti l’avanzamento in campo scientifico non deve essere per forza basato su queste pratiche, che sono considerate per certi come una violazione non obbligatoria e conveniente sugli animali. La sperimentazione sulle cavie è stata da sempre adoperata dall’analisi biomedica per la sperimentazione di moderne pratiche mediche. Provare nuovi medicinali e comprendere meglio i meccanismi di attacco sul nostro corpo analizzando l’evoluzione delle malattie sulle cavie animali è uno dei fini di queste tecniche. Malgrado i molti avanzamenti in campo medico molti, anche all’interno della comunità scientifica, hanno cominciato ad avere perplessità sulla concreta convenienza di qualsiasi esperimento eseguito e sulla legittimità di sfruttamento degli animali.

Rapporto tra la comunità scientifica e la Rat Toxicology

In molti casi al contrario la sperimentazione animale è giudicata indispensabile secondo degli scienziati autorevoli in campo internazionale, ma rispettando sempre le regole imposte dalla EMEA Toxicology ponendo sempre al primo posto il rispetto per gli animali. Anche grazie alla Rat toxicology per esempio oggi possiamo curare molte malattie e siamo stati capaci di creare dei rimedi che sono attualmente sul mercato, ma senza la sperimentazione sulle cavie tutto questo non sarebbe stato possibile, come affermato dalla Comunità Scientifica. Gli innegabili privilegi nell’utilizzo di animali in laboratorio hanno portato miglioramenti per la ricerca in campo medico, anche per i premi nobel per la medicina. La sperimentazione del gene targeting, ad esempio, è adoperata ad oggi dai ricercatori di tutto il mondo per “ottenere” ratti con mutazioni inserite nei loro geni, Rat toxicology. Qualsiasi gene può essere scelto e cambiato in base al volere del ricercatore. Questa tecnica sta prendendo importanza anche sugli studi sul cancro, su tantissime malattie e nell’ambito della medicina clinica.

Commenti

Pokémon Go, il gioco più apprezzato del 2016

Pokémon Go è indubbiamente l’applicazione candidata a diventare la più scaricata del 2016. Complice una grande attesa creata ad arte degli sviluppatori, Pokémon Go si è fatta attendere generando un’attesa che è poi esplosa nel momento del rilascio.

Il gioco è stato abilmente rilasciato prima in alcuni paesi, in modo da avere dei beta-test su cui tarare il lancio. Questo ha generato ancora più rumore perché, con la globalizzazione, le notizie transitano velocemente da un punto all’altro del globo.

In Italia, prima del 15 Luglio 2016 l’attesa era fortissima I giornali di nicchia parlavano di Pokémon Go già da molto tempo. Recentemente anche i giornali generici, i settimanali di gossip e i quotidiani avevano iniziato a parlarne. Il rumore e l’interesse legato a questo gioco è stato fortissimo fino al 15 Luglio per poi letteralmente esplodere dal rilascio in poi.

Perché Pokémon Go è stato così apprezzato?

Uno dei punti di forza di Pokémon Go è stata la realtà aumentata. Il gioco si svolge in un mondo immaginario e fantastico ma costruito a immagine e somiglianza de mondo reale. Pertanto, all’interno del gioco, possiamo muoverci in strade e luoghi realmente esistenti intorno a noi.

Lungo le strade della nostra città troveremo i Pokémon. In basso a destra dello schermo avremo un piccolo radar. Vedremo raffigurati i Pokémon vicini con delle impronte. Ogni impronta significa un raggio di 100 metri. Pertanto 3 impronte significa che il Pokémon raffigurato in ombra, dista 300 metri.

Una volta raggiunto il Pokémon, potremo vederlo sulla mappa e cliccandoci sopra attiveremo la fotocamera. Inquadrandolo con la realtà aumentata dovremo colpirlo con delle Pokéballs. Se lo colpiamo lo avremo catturato e sarà nostro.

Come continuare a giocare a Pokémon Go?

Durante il gioco, ciò che si consuma sono le Pokéballs. Mano a mano che cattureremo i Pokémon potremo sbagliare mira o non riuscire a colpirne uno. La difficoltà di colpirlo con la Pokéball è direttamente proporzionale alla sua importanza. Un Pokémon rato sarà più difficile da colpire rispetto a uno comune.

Se sbagliamo mira e sprechiamo quindi delle Pokéballs dovremo trovare il modo per trovarne altre. Un modo per ricaricare le Pokéballs è recarsi nei Pokéstops.

I Pokéstops sono luoghi situati in prossimità dei punti di interesse esistenti nella realtà che ci circonda. Pertanto, una delle cose migliori da fare è individuare un Pokéstop vicino a dove abitiamo, per andare facilemente a ricaricare le Pokéballs e non essere mai senza.

La realtà aumentata, che ci permette di camminare in un mondo reale alla ricerca dei Pokémon, unisce le funzionalità della fotocamera al momento saliente del gioco: la cattura del Pokémon. L’innovazione portata da Pokémon Go grazie alla realtà aumentata, è talmente grande che ha portato giornali, settimanali, trasmissioni televisive e telegionrnali, ad interessarsi al fenomeno e a parlare del gioco. Tutto ciò ha aumentato esponenzialmente l’interesse verso il gioco stesso, generando un eco talmente elevato da portare Pokémon Go ad essere scricato milioni di volte subito nei primi giorni.

Fonte: http://www.trucchipokemongo.eu/

 

 

Commenti

Sport e benessere fisico

Vuoi un corpo tonico, forte o un fisico scolpito? Qui puoi trovare tutto ciò di cui ai bisogno. Puoi scegliere tra una vasta gamma di integratori di ogni tipo: integratori di proteine, aminoacidi, Sali minerali e molto altro. Sfoglia il nostro catalogo cliccando qui.

PROTEINE

barbellSe vuoi favorire la tua crescita muscolare non puoi fare a meno delle proteine, un ingrediente fondamentale. Con esse infatti puoi mantenere il corretto sviluppo della massa muscolare, oltre al mantenimento di essa. Offriamo i migliori prodotti per palestra o sport intenso, poiché è di vitale importanze che il tuo fisico assuma proteine e le assimili facilmente ed in tempi molto brevi. Scegli tra le nostre proteine del siero del latte, della soia, dell’uovo e molte altre e svilupperai la tua massa muscolare in maniera efficiente e in tempi rapidi. Ad esempio le nostre barrette Barbell bar 50 offrono il 50% in una sola barretta. Questo significa che di 50 grammi di barretta, 25 sono solo proteine. Queste barrette contengono proteine del siero del latte e della soia in quantità elevata, ciò favorirà la crescita muscolare e ti aiuterà a svolgere la tua attività fisica, anche di lunga durata, come il triathlon e il ciclismo.

AMINOACIDI

akg Gli aminoacidi e gli aminoacidi ramificati BCAA svolgono un parte fondamentale nei casi di attività fisica intensa e prolungata. Queste molecole sono in grado si aiutare il rinnovamento cellulare del tuo organismo, diminuire la sensazione di fatica, e preservare difese immunitarie e produzione di acido lattico muscolare.  Questi particolari integratori aumentano la forza e la velocità di recupero dopo le tue sessioni di allenamento, aumentando inoltre la tua resistenza, il corretto recupero dopo un’intensa attività e riparano il tessuto muscolare. Tra i vari prodotti puoi trovare il nostro AKG, per la tua migliore performance e un rapido recupero con Arginina, Vitamina C e B6.

VITAMINE E SALI MINERALI

zmvOgni sportivo sa quanto è fondamentale avere sempre a disposizione le proprie energie, e per questo a volte una sana alimentazione e un buon allenamento non bastano. Per migliorare le tue performance e le tue fasi di allenamento, è indispensabile assumere dei  Sali minerali, ideali per idratare l’organismo e velocizzare il metabolismo per convertire le vitamine in energia e maggiore forza. Sul nostro sito puoi trovare tre tipi diversi di integratori di vitamine e Sali minerali: integratori salini, vitaminici, multivitaminici ed ipotonici, cioè caratterizzati da un mix di carboidrati e Sali minerali, per un recupero rapido dei micronutrienti durante il tuo workout. Scegli quindi i nostri prodotti a marchio italiano, come ad esempio l’integratore ZMV, che contiene Zinco e Magnesio arricchito con Vitamina B6, fondamentali per l’attività fisica; contribuisce al fabbisogno di vitamine e Sali minerali. Inoltre possono assumerlo anche vegetariani e vegani.

DIMAGRIREcarnitina 3000

Spesso per dimagrire e smaltire completamente la massa grassa, mangiare bene e fare attività fisica non basta a renderti soddisfatto del tuo corpo e della tonicità. Per diminuire la massa grassa e favorire la reattività muscolare, puoi aiutarti con la Carnitina 3000, che ti offre più energia con meno fatica in delle pratiche fialette monodose.

Comments off

Modello 730: dichiarazione dei redditi 2016

Sono circa 30 milioni i contribuenti che possono utilizzare la dichiarazione dei redditi precompilata presente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

I lavoratori dipendenti e pensionati possono accettare il modello 730 precompilato così come proposto dall’Agenzia delle Entrate oppure modificarlo e integrarlo prima dell’invio.
Il contribuente può comunque presentare la dichiarazione dei redditi con le modalità ordinarie.

Cosa contiene il 730 precompilato

Quest’anno il modello 730 precompilato contiene i dati della Certificazione Unica, consegnata al contribuente dal sostituto d’imposta (datore di lavoro, ente pensionistico) e inviata all’Agenzia delle Entrate. Nella Certificazione Unica sono indicati il reddito di lavoro dipendente o di pensione, le ritenute Irpef, le trattenute di addizionale regionale e comunale, i compensi di lavoro autonomo occasionale e i dati dei familiari a carico. Inoltre il modello 730 contiene gli interessi passivi sui mutui, i premi assicurativi e i contributi previdenziali che vengono comunicati da banche, assicurazioni ed enti previdenziali. Il contribuente troverà anche le informazioni relative a spese sanitarie e relativi rimborsi, spese universitarie e relativi rimborsi, spese funebri e i contributi della previdenza complementare, oltre ai bonifici per le spese di interventi di ristrutturazione, arredo degli immobili ristrutturati e riqualificazione energetica.

Come accedere al modello 730 precompilato

Dal 15 Aprile sul sito dell’Agenzia per le Entrate è possibile alla dichiarazione dei redditi precompilata accedendo con le proprie credenziali di Fisconline, Spid, Inps, NoiPa o come tutore e/o genitore che presenta dichiarazione per conto di minore o tutelato.

Come funzione il modello 730 precompilato

Nella sezione dedicata alla propria dichiarazione dei redditi il contribuente puoi visualizzare la propria dichiarazione precompilata, accettare e inviare il modello 730 senza modifiche o modificare il proprio modello con altri redditi o spese detraibili (dal 2 maggio) e inviare il modello. Il contribuente può rivolgersi anche al sostituto d’imposta che presta assistenza fiscale, a un professionista abilitato o un Caf: in tal occorre presentare apposita delega per l’accesso al 730 precompilato.

Clicca qui per approfondimenti

Comments off

Come si bacia: il nuovo sito internet per sapere come baciare

Ai giorni nostri internet è indubbiamente una delle risorse più utili per tutti. Nel corso del tempo sono nati su internet tantissimi siti che spiegano come fare per fare certe cose. Spesso si tratta di argomenti che le persone non hanno coraggio a chiedere agli altri. Uno di questi argomento è “come baciare”.

Questo interrogativo nasce fin dall’infanzia, quando i ragazzi iniziano a conoscersi a scuola e nascono i primi interessi. Chi di noi a scuola non è mai stato innamorato della compagna di banco o del compagno. Chi non ha mai fantasticato e pensato a come dichiararsi innamorato a un’altra persona.

Molte volte queste fantasie si sono interrotte nel momento in cui ci siamo resi conto di non aver mai baciato una persona. Sentirsi impreparati e immobilizzati da questa mancanza è senza ombra di dubbio una sensazione sgradevole che spesso ci porta a deprimerci, quando invece esistono tantissime versatili soluzioni per rimediare.

Chiedere agli altri come si bacia è la strada giusta?

Purtroppo la società contemporanea è molto individualista e porta le persone a non comunicare correttamente. La competitività tra le persone che caratterizza i giorni nostri porta molti a non affrontare con gli altri alcuni argomenti che potrebbero indebolire la personalità. Come baciare, per esempio, è un argomento che per molte persone è un tabù. Tanti non andrebbero mai a chiedere agli altri consiglio su come baciare, ma in realtà non c’è nulla di male.

La verità purtroppo è però che quando ci si mostra impreparati ad argomenti tabù come questi, è molto facile che gli altri infieriscano perché colgono l’occasione per manifestare la propria superiorità. In realtà chi sa baciare e chi non sa come si bacia non è certo una discriminante per la personalità di un individuo.

Da ragazzi è facile incappare in un momento di sconto con gli altri. E’ facile anche incappare in episodi di presa in giro. Spesso mostrare le proprie debolezze autorizza gli altri a prenderci in giro e forse proprio per questo l’argomento su come baciare non viene messo in pizza volentieri.

Specialmente per i maschietti, non sapere come si bacia è un segno di scarsa virilità che nella fase adolescenziale non può essere divulgata. Probabilmente la sua divulgazione darebbe luogo a prese in giro da parte dei compagni. A volte il pericolo è che si venga bollati in età giovane con un’etichetta che ci rimarrà attaccata per l’adolescenza. Perciò è importante evitare il problema e, se non si sa come si bacia, correre ai ripari. Per correre ai ripari ci sono diverse strade, come ad esempio chiedere consiglio ai parenti o amici, oppure cercare su internet.

Chiedere come baciare agli altri

Non è facile chiedere come baciare agli altri ma se non si sa come baciare e vogliamo scoprirlo per non farci trovare impreparati nel momento in cui lo faremo, chiedere consiglio ai genitori, ai parenti o agli amici è una buona strada.

Tuttavia è comprensibile che molti vogliano evitare questa strada perché l’argomento spesso è considerato un tabù. In famiglie dove risiede una rigida educazione dei figli, spesso i genitori trascurano questi particolari quesiti adolescenziali considerandoli delle banalità, ma non si rendono conto che per un adolescente l’argomento è una cosa estremamente seria. Non sapere come si bacia può diventare un problema. Un problema che va risolto.

Una volta che si è imparato a baciare diventa naturale evolvere e nel proprio stile e senza problemi ci perfezioneremo nel bacio. Ad esempio potremo imparare come si bacia alla francese e impareremo a conoscere le cose da non fare quando si bacia. L’esperienza è fondamentale in questo argomento e l’unico modo per fare esperienza è uscire fuori e dichiarare la propria volontà di baciare alla persona che ci piace.

Fonte: www.comesibacia.eu

 

Commenti

Clash Royale: un gioco di carte e di strategia

Tra le novità di questo 2016, vi è sicuramente Clash Royale, un gioco innovativo nel suo genere e che ha ereditato una grande responsabilità proveniente da Clash Royale. Prodotto dalla stessa casa madre di Clash of Clans, questo nuovo titolo è destinato a superare ogni record di download e di guadagno. Innovativo nel suo genere, eredita alcuni personaggi del suo predecessore e li introduce in un sistema di gioco decisamente diverso.

Clash Royale è sostanzialmente un gioco di carte, molto simile al gioco delle carte Magic. Per approfondire il funzionamento del gioco e scoprire dei trucchi visitate questo link.

All’inizio del gioco abbiamo a disposizione un certo numero di carte che ci vengono date dal sistema. Di queste carte, rappresentanti un personaggio ciascuna, dobbiamo sceglierne 8 per comporre il mazzo. La composizione del mazzo è uno dei punti salienti di questo gioco perché è proprio lì che si vede l’abilità del giocatore, in grado di fare la differenza in battaglia. Un giocatore abile è colui che conosce bene le caratteristiche di ogni carta e compone un mazzo bilanciato per le fasi di difesa e di offesa aerea o di lotta ravvicinata o a distanza. Un buon mazzo è dunque la prima cosa a cui dedicarsi.

Dopo aver scelto le carte che riteniamo più adatte al nostro stile di gioco, possiamo iniziare a sfidare gli altri. Grande innovazione di Clash Royale è indubbiamente la possibilità di giocare in real-time contro altri giocatori da qualsiasi parte del mondo. Clash Royale ha introdotto infatti il concetto di gioco in tempo reale che mancava ai giochi per smartphone, anche di ultima generazione.

Questa funzionalità innovativa tiene viva la passione di gioco perché per la prima volta non si va a giocare e a combattere contro il sistema, ovvero contro il computer, ma si sfidano persone reali che contemporaneamente a noi, prendono decisioni reali in tempo reale.

Nelle battaglie incontreremo sia persone che privilegiano una tattica difensiva e che quindi giocheranno maggiormente carte da difesa, sia persone che privilegiano le fasi di attacco e che ci attaccheranno subito. Vi sono poi quelli che privilegiano gli incantesimi e le armi a lunga gettata. Quest’ultimo tipo di avversario è più difficile da trovare e quando ne incontriamo uno, sarà anche più difficile batterlo proprio perché non siamo abituati a questo stile di gioco.

Durante le battaglie a Clash Royale, accade di vincere o di perdere. Quando vinciamo, il sistema ci premia con delle monete d’oro che ci possono servire per migliorare il proprio mazzo. Il mazzo può essere migliorato in due modi:

  • conquistando bauli che contengono a loro volta monete d’oro e carte. Il numero di carte permette di potenziarle. Tutte le volte che troviamo un doppione, la carta aumenta di score e quando raggiunge un certo livello, la carta in nostro possesso aumenta di valore divenendo più forte e più potente.
  • acquistando le carte nel negozio: Clash Royale ha un negozio dove è possibile acquistare le carte pagandole in monete d’oro.

Se siamo a corto di oro e non possiamo migliorare il mazzo, non c’è problema. E’ possibile acquistare l’oro mediante le gemme. E se siamo a corto di gemme è possibile acquistare gemme pagando in denaro. Perciò è così che il gioco monetizza i suoi giocatori, che lo scaricano gratis. Con la vendita di gemme, i programmatori di Supercell stanno facendo affari d’oro perché essendo le gemme a buon mercato, tutti prima o poi ci troviamo a comprarne alcune per migliorare il nostro mazzo.

 

 

Comments off

Lo straordinario boom di Clash of Clans

Tutti gli apparecchi elettronici mobile esistenti oggi permettono di giocare a Clash of Clans. E’ stato realizzato da Supercell nel 2012 ed è disponibile a livello internazionale. Nel corso di tre anni, Clash of Clans è diventato il gioco più amato dagli interessati di giochi tattici, scalando le classifiche mondiali. Clash of Clans è un videogioco di tattica dove i giocatori iniziano costruendo un villaggio con lo scopo di farlo migliorare strategicamente, culturalmente e tecnologicamente.

L’attività organizzativa affianca l’aspetto strategico del gioco e lo rende completo e attraente. Le ricchezze messe a disposizione dal territorio necessitano infatti di essere correttamente gestite dal giocatore che si trova perciò a doverle amministrare nel migliore dei modi mentre edifica il proprio villaggio. Una regolare gestione delle gemme, dell’elisir e delle altre materie prime gli permetterà di conseguire più ricchezza e di creare un villaggio migliore, con mezzi di attacco e di difesa più forti.

Clash of Clans non ha obiettivamente introdotto nulla di nuovo nello scenariodei vidiogiochi poichè alla fine si tratta si tratta di un gioco di strategia come tanti. Però ha a questo punto raggiunto la 1° posizione di gioco più scaricato sugli smartphone da sempre.

Si trovano trucchi a Clash of Clans?

La migliore modalità per procurarsi risorse è quello di attaccare gli altri giocatori, distruggere i loro clan e derubarli. L’inventiva dei programmatori è stata decisamente ampia nel realizzare i modi in cui nell’app è possibile attaccare e distruggere i clan altrui. Per salvaguardarsi nel migliore dei modi in circostanze di attacco da parte degli altri clan è necessario predisporre il villaggio in modo efficiente, in modo da aiutare le attività di difesa e renderlo più difficile da saccheggiare. Durante le fasi di gioco, ogni giocatore svilupperà un proprio stile che spesso sarà più indirizzato alla difesa o più orientato all’attacco. Le forme dei clan che si possono trovare in Clash of Clans sono delle più stravaganti e spesso dalla forma si capisce se lo stile di gioco del giocatore è più orientato alla difesa o all’attacco.

La guerra tra Clan

I seguenti attributi sono quelli su cui si basa la guerra tra clan.

Si può aderire alla guerra tra clan solo se siamo almeno 10 membri.Nelle guerre tra clan i giocatori che non partecipano attivamente possono dare le loro milizie al clan che intendono sostenere.

Le fasi delle lotta tra clan sono diverse:

  • Il giorno della preparazione: è la fase più influente in cui si studia l’avversario, si progetta la lotta e le singole battaglie e si reclutano le truppe necessarie a sferrare l’attacco
  • Il giorno della battaglia: i componenti del clan hanno due attacchi da poter fare nel giro di ventiquattro ore e l’obiettivo è di guadagnare più stelle possibili.Se si attacca un giocatore che ha già subito un attacco da un componente del vostro gruppo, le stelle che si possono ottenere non sono tutte, ma verranno levate da quelle ottenute dal vostro compagno.
  • La fine della battaglia: vince il clan che consegue più stelle e le ricchezze consuistate sono smistate tra i componenti del clan vincente in base agli attacchi che sono stati compiuti.

Comments off

Volo alle Seychelles con Incanto: il tuo sogno che si realizza

Immagini già il tuo romantico viaggio di nozze? O un avventuroso volo alle Seychelles con gli amici alla scoperta delle bellezze dell’isola? Oppure una partenza obiettivo relax? Tutto quello che desideri dalle Seychelles è realizzabile con Incanto. Un volo alle Seychelles non è un semplice passaggio per la prossima “vacanza”. Un volo alle Seychelles è un passaggio verso un’esperienza unica, che lascerà per sempre il segno. Un volo alle Seychelles è la realizzazione di un desiderio, non solo di relax, ma di scoperta e conoscenza di un mondo, non tanto distante da noi, che merita di essere visitato.

 

Anche il volo per le Seychelles sarà un Incanto con noi

Le compagnie che permettono di volare alle Seychelles sono diverse ma Incanto si affida principalmente ad Emirates. La nostra compagnia di riferimento per il vostro volo verso il magico arcipelago delle Seychelles offre significativi sconti. Ma per avere la sicurezza di conquistare una buona offerta per il vostro volo alle Seychelles è spesso necessaria la tempestività nel confermare il vostro progetto di viaggio. Infatti le offerte principali come ad esempio la 2×1 (che consente di far pagare al secondo passeggero solo il costo delle tasse aeroportuali), la Companion (che permette di avere uno sconto del 50% sulla tariffa al secondo passeggero) o la Early Special (che offre vantaggi se si prenota prima il nostro volo alle Seychelles) sono tutte soggette a diverse restrizioni ed hanno un periodo di validità spesso molto breve.

 

Prenota prima il tuo volo direzione Seychelles! Approfitta dei vantaggi!

Ricapitolando: il vostro volo alle Seychelles può essere più economico ma è necessaria una tempestiva e anticipata prenotazione. Una prenotazione anticipata del vostro volo per le Seychelles vi garantisce anche una maggior libertà di scelta anche per la vostra sistemazione una volta arrivati a destinazione, che altrimenti dovrebbe adattarsi in base alla disponibilità residua che il mercato offre. Buon viaggio!

Comments off

Eventi per le imprese

Farete è il meeting point per le imprese a Bologna e quest’anno nel 2015, si svolgerà il 7 e l’8 Settembre a Bologna Fiere nei padiglioni 15-18.

La passata edizione ha visto la partecipazione di oltre 600 aziende espositrici, 13.000 visitatori e 2.500 appuntamenti in agenda.

A Bologna una delle principali Associazioni che operano per favorire lo sviluppo tra le imprese è Unindustria, che grazie all’operato del Direttore Generale Tiziana Ferrari, favorisce la rete tra le imprese.
Anche FARETE, come è facilmente intuibile dal nome dell’evento, è volto alla cooperazione e alla rete tra le imprese.

La due giorni di FARETE negli ultimi anni è sempre cresciuta ed ha ospitato 32 buyers provenienti da 11 paesi. Quest’anno saranno raddoppiati il numero dei buyers moltiplicando le opportunità di business.

Comments off

In che modo si fa dialogare il PHP con l’AS400

I server AS400 dal 1995 dopo l’accordo tra IBM e Zend hanno il linguaggio PHP al loro interno. Nelle realizzazioni di applicativi il PHP è usato spesso per la realizzazione di applicazioni web. Si e sviluppato ininterrottamente dal 1995 e ad oggi e alla 5° versione. E un linguaggio molto elastico che puo essere usato in molti contesti diversi. Successivamente l’€™accordo sopra citato e possibile creare moduli in PHP e farli funzionare sui server AS400 portando benefici anche a chi ha server di qualche anno fa. Usare l’€™AS400 con interfacce web è una delle più rilevanti migliorie inserite. Tanti programmi realizzati in passato trasformano le pagine poco user-friendly tipiche dell’AS400 in un qualcosa di maggiormente adoperabile. Di frequente pero il risultato non e apprezzabile.

 

Modernizzazione 5250: quali sono le soluzioni preferibili

La modernizzazione 5250 puo essere effettuata nel migliore delle modalita studiando congiuntamente al cliente le maggiori pagine e i principali moduli del gestionale da trasformare in pagine web. Var Sidim è abituata a procedere secondo questa logica. Le logiche di funzionamento sono abbondantemente salvaguardate in questo modo. I gestionali AS400 che hanno avuto questa trasformazione, la quale rientra nelle attività di modernizzazione 5250, si riconoscono subito. In alcuni casi, nella fase di modernizzazione si creano altri moduli che si intrecciano al gestionale AS400 anziche integrarvisi completamente. Le qualità che contraddistinguono il server AS400 dopo la modernizzazione sono decisamente migliori.

Come scegliere se serve la modernizzazione 5250?

€™Innegabilmente conveniente disporre di un server dove e stata fatta una modernizzazione 5250. Disporre di un’interfaccia grafica aiuta l’amministrazione da parte di chiunque. L’abilità nel mettere in atto la modernizzazione 5250 e derivata dal know-how dei programmatori delle società che la realizzano: se ci sono individui che padroneggiano sia PHP che AS400 e preferibile. Non e semplice trovare competenze PHP dentro le ditte che conoscono molto bene gestionali puri come l’AS400. Sicurezza ed affidabilita sono alla base della modernizzazione: è importante scegliere imprese con tutte le competenze necessarie o che facciano parte di un gruppo con vaste capacita sia di AS400 che di PHP.

Avere un server aggiornato consente indubbiamente un miglior controllo di gestione e una migliore capacita di contabilita analitica

Comments off